Uncategorized

E cerco te

Passi via, come nuvole soffiate dal vento e voli lontano tra rondini migratrici e primavere appena sbocciate.

Dentro ogni solco, cerco le tue orme immaginando di averti ancora qui con me. Forse è più facile desiderarti nel mio presente. Forse è più semplice guardarti da lontano.

Alzo gli occhi al cielo e sogno te. Tu che sei il profumo di amore, il caldo di un giorno di fine settembre. Tu, che vibri tra un bacio e una risata gioiosa. Tu, che sei …

E ti confondi tra la pioggia.

E passi via, come un temporale d’estate, come una lacrima che ho urlato in un momento di dolore.

disegno china e pennarelli di Pasquale Mazzella
All Rights Reserved

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: