Narrativa,  Pensieri e Parole

Tempo nel tempo

Per una volta il tempo era volato via, come se i minuti fossero stati secondi scivolati uno dietro l’altro, all’impazzata. Secondo dopo secondo, minuto dopo minuto ed era già sera. Stava sotto le lenzuola, a guardare il soffitto in cerca di una ispirazione, un aiuto, un segnale, un segno, un qualcosa che le dicesse cosa fare. Una mano in fronte, come a voler contenere tutti i pensieri, e l’altra chiusa a pugno per trattenere la disperazione. Un giorno sfumato via, come il vento, un soffio di emozioni miste a sensi di vuoto e sconforto. Era giunta la sera e non se n’era accorta. Era lì, ora, su quel letto a sfondare con lo sguardo e pensieri quel dannato soffitto.

Tempo nel tempo. Pause e singhiozzi.


Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: