rubrica letteraria

I libri di Giugno

Cari amici di penna,

Giugno è giunto silenzioso e non ce ne siamo resi conto. L’estate esploderà a giorni e sia che andremo a rilassarci a mare, in montagna o nel nostro giardino, non possiamo lasciare che il tempo trascorra infruttuoso.

Un buon libro è sempre la migliore compagnia.

Tante sono state le uscite letterarie e non potevo non sottoporvi qualche lettura piacevole, gradevole, fresca e innovativa. Queste sono le mie proposte per il mese di Giugno.

In casa Newton Compton Editori, abbiamo due proposte davvero interessanti: Prima regola: non innamorarsi, di Felicia Kingsley; Quando l’amore chiama, io non rispondo, di Anna Zarlenga.

Dopo tanti anni dalla trilogia, è tornata in libreria Suzanne Collins, con il prequel Hunger Games “Ballata dell’usignolo e del serpente.

Dall’incontro tra Franco Nembrini e il disegnatore più importante al mondo Gabriele Dell’Otto, con la prefazione di Alessandro D’Avenia, Mondadori pubblica Dante Alighieri – Inferno . Ovviamente il progetto proseguirà con le pubblicazioni Purgatorio e Paradiso.

Per un thriller mozzafiato, dovevo suggerirvi l’ultimo romanzo di James Patterson, La First Lady è scomparsa.

Infine, vi propongo Baci da Polignano, di Luca Bianchini .

Come potete vedere, vi ho suggerito come link di acquisto quelli di Amazon, semplicemente per una questione di velocità, se avete voglia di leggere un estratto dei romanzi, farvi un’idea del costo, ma se posso darvi un ulteriore consiglio, vi invito ad acquistare i romanzi nelle librerie del vostro paese, della vostra città. In questo momento di difficile ripresa economica, è importante che ciascuno di noi faccia la sua parte. Acquistare nelle botteghe, nelle librerie sotto casa, permette a chi ha investito, non solo oggi ma in particolare in queste settimane, per la riapertura delle proprie attività. Un libro acquistato fisicamente da un libraio, gli permette di poter continuare il suo lavoro… vogliamo poi ammettere quanto un sorriso, una chiacchierata, uno sguardo migliorino la nostra giornata?

Saluti, Gilda.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: