• Uncategorized

    E’ stato amore

    E’ stato amore, lo so… anche se siamo fuggiti lontano da noi. Resto così, senza di te. E’ stato amore, lo so… anche se è arrivato l’autunno. Resti così, senza di me. E’ stato amore, lo so… nonostante il vento spazzi via le foglie ingiallite. Restiamo così, senza di noi.

  • Uncategorized

    Il rumore dell’amore

    Quando c’è il silenzio della notte e tutti si perdono nei propri sogni, io e te stiamo già vivendo i nostri. E mentre il suono disperato di un bacio di addio di due giovani amanti riecheggia tra i binari del treno, il profumo del tuo abbraccio mi inebria ancora.  L’universo ci spinge sempre uno tra le braccia dell’altro e ogni equilibrio della natura riprende il suo posto. Quando c’è il silenzio della notte, noi sentiamo il chiasso dell’amore. Il nostro.

  • Uncategorized

    Chiedimi se sono felice

    Quando il tunnel sarà finito e vedrò la luce. Quando le mie insicurezze saranno sparite. Quando i miei occhi rideranno, quando la mia mano afferrerà la tua e la presa sarà salda e stretta tanto da farmi sentire al sicuro. Quando il mio corpo vorrà il tuo ancora e ancora e ancora. Quando il cuore non avrà paura e batterà all’unisono con il tuo. Quando ogni posto vecchio o nuovo sarà speciale perchè ci appartiene, e quando il resto del mondo crolla e noi restiamo in piedi. Quando il tuo respiro sarà il mio respiro e quando la notte sarà più breve perchè il tuo abbraccio mi riscalderà, allora lì,…

  • Uncategorized

    La testa tra le nuvole

    Quando c’è il sole, esco. Il problema non sono le nuvole, la pioggia o il freddo. Il problema del restare chiusi in casa risiede nell’opacità di giornate ripetitive che si susseguono senza armonia o stimoli. Quando c’è il sole, esco. Eppure nonostante il calore sulla pelle, l’azzurro limpido del cielo uscire non fa la differenza se il tuo animo resta ugualmente spento. La differenza sta nel tuo spirito. Anche un giorno di pioggia può regalarti un’emozione o insegnarti una lezione di vita. Anche se c’è il sole non è detto che sia un giorno migliore. Le condizioni climatiche risiedono, per lo più, nella nostra testa. Quando piove, io esco.

  • Uncategorized

    L’ultima volta

    Di folli notti restarono lacrime sparse, gementi sussurri morirono nel buio. Ah, se il mondo potesse ascoltare quei baci! Ah, se il fuoco si potesse alimentare con le nostre parole! Mai più giacemmo… mai più ci amammo. Di folli pazzie, solo un addio ruppe gli argini.

  • Uncategorized

    Mare

    Ti fisso a lungo, mare, per avere quel dialogo intimo e riservato. Tra di noi, non parole o chiacchiere inutili, ma sguardi carichi di intese. In questo mutismo espressivo si racchiudono tutti i miei pensieri e tutte quelle domande a cui solo tu sai dare risposta. Mare, profumo di amore. Che tu sia arrabbiato e in tempesta, o dolce e quiete sei lì per me. E mi parli. E inghiottisci le mie urla e i miei dolori. Tra di noi abbracci avvolgenti e sentimenti sinceri. Tu non mi tradisci, non mi aggredisci, non mi giudichi. Accogli le mie pene, le mie gioie, le mie malinconie, i miei successi e fallimenti.…

  • Uncategorized

    In frantumi

    Era necessario che andasse a finire così, come era destinato. Era previsto che il sogno si frantumasse e che ne restassero solo dei cocci privi di vita. Era così che doveva concludersi la storia. Il lieto fine è per le favole. Nella vita vera i finali hanno il sapore amaro.

  • Uncategorized

    Oltre le memorie

    E mi ricordo ancora, di quel bacio rubato tra i corridoi di scuola e di quei giorni che ci vedevano ancora bambini, mentre i nostri sogni sapevano già di “grandi”. Con le paure delle emozioni nuove, perse tra i miei sguardi di amore e i tuoi abbracci appassionati… E mi ricordo ancora quelle corse in motorino, stretti l’uno all’altro, a cercare un angolo che fosse solo nostro, per essere più vicini e raccontarci di noi, con quella voglia di non smettere mai di parlare, di sentire le nostre voci denudarsi dei peccati già compiuti. E mi ricordo ancora delle orme lasciate lungo il bagnasciuga, nel rincorrerci per poi cadere sulla…