• Uncategorized

    E fu freddo

    Brucio di fuoco ardente, nell’animo flebili scintille muoiono lentamente… Si spegne il sorriso, dorme sconfitto il cuore. Mille luci, come candele morenti, sussurrano addii piangenti. Il cielo, ricoperto di stelle, avvolge il corpo giacente della madre. E fu notte. E fu buio. E fu silenzio. E fu freddo.

  • Uncategorized

    La solitudine che fa bene al cuore.

    In un angolo, a piangere le lacrime che ho stretto nel mio corpo a lungo, e scivolano via da me. Fanno male come se mi pugnalassero al cuore ripetutamente. E vanno via, come se fosse l’addio che non ti ho dato. E vanno via, come se fosse l’ammissione di un fallimento. Si frantumano i sogni perchè distruggo i cassetti. In un angolo, a tirare pugni contro il muro per sentire ancora un po’ di dolore. Fanno male le mani, fanno male le dita perchè il mio corpo grida ancora vita mentre la mia mente vuole solo morire. Ti aggrappi a un pensiero, al ricordo di quelle vite… Ti aggrappi a…

  • Uncategorized

    Lascia che sia…

    Lascia che il tempo sia la medicina che guarisce le tue ferite. Lascia che il tempo sia l’ancora che ti tiene salda a terra. Lascia che il tempo sia il tuo unico rifugio, quando la notte incombe su di te. Lascia che il tempo sia la speranza che ti spinge ogni giorno a vivere la vita come un destino da costruire con le tue mani. Lascia che il tempo sia la sorpresa di un amore non previsto. Lascia che il tempo sia l’inganno del dolore e la forza delle tue gambe. Lascia che il tempo sia il gusto di una risata che nasce da un evento buffo. Lascia che il…

  • Uncategorized

    La saggezza del tempo

    Eppure non era comprensibile di come avesse consumato il suo tempo. Se ne stava seduto lì, sulla sua solita poltrona, con una sigaretta spenta tra le dita, un plaid sulle ginocchia, la tv accesa a basso volume, quel giusto per avere un ronzio di sottofondo che faceva compagnia. Contemplava lo spazio attorno a sè. Ripetutamente, come a scandire i secondi, portava la sigaretta alle labbra e fingeva di aspirare. Era una routine rassicurante, nonostante avesse smesso di fumare dieci anni prima. Un gesto che ripeteva come per ricordarsi chi era stato. Quel senso di onnipotenza e rilassamento che la sigaretta gli concedeva. Sapeva che era un ragionamento stupido, eppure, nonostante…

  • Uncategorized

    La testa tra le nuvole

    Quando c’è il sole, esco. Il problema non sono le nuvole, la pioggia o il freddo. Il problema del restare chiusi in casa risiede nell’opacità di giornate ripetitive che si susseguono senza armonia o stimoli. Quando c’è il sole, esco. Eppure nonostante il calore sulla pelle, l’azzurro limpido del cielo uscire non fa la differenza se il tuo animo resta ugualmente spento. La differenza sta nel tuo spirito. Anche un giorno di pioggia può regalarti un’emozione o insegnarti una lezione di vita. Anche se c’è il sole non è detto che sia un giorno migliore. Le condizioni climatiche risiedono, per lo più, nella nostra testa. Quando piove, io esco.

  • Uncategorized

    Mare

    Ti fisso a lungo, mare, per avere quel dialogo intimo e riservato. Tra di noi, non parole o chiacchiere inutili, ma sguardi carichi di intese. In questo mutismo espressivo si racchiudono tutti i miei pensieri e tutte quelle domande a cui solo tu sai dare risposta. Mare, profumo di amore. Che tu sia arrabbiato e in tempesta, o dolce e quiete sei lì per me. E mi parli. E inghiottisci le mie urla e i miei dolori. Tra di noi abbracci avvolgenti e sentimenti sinceri. Tu non mi tradisci, non mi aggredisci, non mi giudichi. Accogli le mie pene, le mie gioie, le mie malinconie, i miei successi e fallimenti.…

  • Uncategorized

    Ancoraggio

    Guardami e tienimi per manoNon lasciare che il vento mi spinga via da teGuardami e baciami forteNon pretendere che le lacrime non ci abbandoninoGuardami e abbracciami strettaNon avere paura delle rughe E aggrappati al mio amore…