• Uncategorized

    Fiamma nel buio

    Una candela accesa nel buio della notte e sogni di speranza per l’attesa di un giorno migliore.Una candela vibrante che, di man in mano, passa di cuore in cuore per illuminare le menti.L’umanità si spegne lentamente mentre l’ultima fiamma di gioia cerca di alimentarsi nella forza di un abbraccio.

  • Uncategorized

    Disordine

    C’è gente che si perde nei discorsi infiniti dell’ipocrisia, nascondendosi dietro apparenze fragili, di facili frivolezze travestite da occhi spenti e vuoti, consumanti dal ghiaccio. C’è gente che si intrufola nella tua vita e ti porta via tutto quello che hai costruito nel tempo, quelle emozioni a cui hai dato voce con fatica, elemosinando spazio tra un battito di cuore e un solco sul viso. C’è gente che ti scuote l’anima e ti ruba l’essenza pura per farla propria senza pensare che non si può indossare uno spirito che non ci appartiene. C’è gente che ama il rancore e vive per le strade del mondo confabulando vendette senza senso, che…

  • Uncategorized

    L’autocelebrazione di un folle

    Ehi tu, immobile sui tuoi passi fosti allarmato dal tempo che passava e piangesti lacrime di dolore nel guardare il moto del mondo. Nel silenzio, il tuo sussurro perso tra grida inascoltate, ti aggrappasti all’ancòra di una nave vecchia. Tu, che ti inginocchiasti sul marmo freddo e a gattoni, sanguinante e sofferente, riprendesti il tuo cammino. L’ancòra ti trascinava e le mani si indurivano, le paure aumentavano e tra calci e pugni, tra sorrisi e follie, tra solitudini e compagnie portasti a compimento il tuo destino. Nella foga degli ultimi sforzi, gettasti lo sguardo alle tue spalle e l’ancòra arrugginita l’abbandonasti nel cammino. Piangesti ancora , ridesti ancora, e ancora…

  • Uncategorized

    Vorrei dirti che…

    Vorrei chiederti semplicemente scusa. Scusa per il tempo bruciato in una morsa di errori che ho commesso calpestando percorsi di vita ingarbugliati. Scusa per gli sguardi persi nel vuoto, immersi a costruire con la mente avventure che avrei dovuto vivere con te. Scusa per la mia infedeltà nelle promesse non mantenute, nelle paure non vinte e nei dolori non affrontati. Scusa per le mani vuote, fredde, che non hanno saputo accarezzarti o accoglierti. Scusa se ho lasciato spesso il mio corpo affianco a te mentre il mio spirito vagava lontano per terre che conoscevo solo io. Scusa se sono rimasta rannicchiata in un angolo e non mi sono rialzata. Scusa…

  • Uncategorized

    Macerie

    Acqua che passa sotto i ponti, come a lavar via la sporcizia della città… Nascosti tra scogli e rami, i sogni faticano a uscire, come se viver e prender forma fosse la smaterializzazione della propria essenza. Ah! Se tutto fosse semplice, come appare nei film. Ah! Se non avessimo vergogna di mostrare noi stessi, o se avessimo abbastanza pudore da celare certi angoli. Come vento freddo, in una notte già gelida. Come un sole che colora il cielo, ma non riscalda. Come i versi di una poesia che non comprendiamo. Il fuggir via dai vicoli più inimmaginabili del nostro essere, ci porta in luoghi che non vorremmo visitare, tra una…

  • Uncategorized

    Scacco

        Il più delle volte, il destino gioca con le parole che sussurriamo, mescola i tempi e annoda le strade. Il destino si burla dei nostri stati d’animo e ingarbuglia le nostre vite. Un sorriso fa la differenza, così come una lacrima. Se un sorriso ti uccide, una lacrima può salvarti.    

  • Uncategorized

    Rinascita

      E’ più semplice credere che il tempo sia un rifugio in cui nascondersi. Come bolle di sapone che muiono in pochi istanti, così spazzo via i puzzle di un’esistenza che poco mi appartiene. Cos’è la rinascita se non la presa di coscienza di ciò che non si vuole più essere?  

  • Uncategorized

    L’orizzonte

          Credi che sia facile andare avanti nonostante tutto. Nonostante le paure, i fallimenti, le delusioni, i cuori infranti. Sembra che tu possa farcela e ti spingi oltre il limite, fino a quando sei talmente stremato che non senti più nemmeno il dolore. Sai che se mollerai, non avrai la forza di ripartire, ricominciare… Stringi i pugni. Stringi i denti. Stringi pure gli occhi dallo sforzo. Ci convinciamo che possiamo farcela. Quella piccola, flebile luce di speranza resta la motivazione principale. Eppure, non so voi, io sono stanca. Vorrei trasformare quei pugni in carezze, quei denti degrignanti in sorrisi di gioia, quegli occhi chiusi in occhi che vivono…