• Uncategorized

    Lo specchio dell’anima

    Fanciulla, che ti specchi nell’imperfezione curi l’anima con dedizione. Ti affanni per donare sorrisi e baci, ma per te, piangi e taci. Fanciulla, che ti specchi nell’altrui cuori vivi sognando favole a colori. Ricerchi giustizia e pace, così ogni dolore si spegne e giace. Fanciulla, che nei tuoi occhi cerchi felicità accendi la luce e brilla di intensità.

  • Uncategorized

    Gentildonna

    Indifesa, come la notte. Gelide ali che stringono il buio. Sola, spaventata. Al riparo dalla luna, in attesa. Avvolta tra misteri e silenzi. Indifesa, come la notte. Come un occhio vivo che vigila sulla vita.

  • Uncategorized

    Il bacio

      Resta con me a sognare di poesie mai scritte. Tienimi sul cuore, come d’estate a piedi nudi in riva al mare e cantiamo insieme di parole che raccontano di noi. Baciami ancora per ricordarci quanto è semplice sorridere per noi.  

  • Uncategorized

    Gli occhi del mondo

      Era ferma. Immobile. In quella posizione di ghiaccio. Attorno a lei, il caos. Di quelli confusionari, che ti distraggono e invece lei era lì. Stabile. Muta. Faceva più rumore il suo silenzio. E in quel mutismo c’era tutto. La paura, la rabbia, la desolazione, la tristezza, l’angoscia, il dolore. Ma i suoi occhi, oh signori!… In quegli occhi c’era il mare, il cielo, la forza, la voglia di vivere e combattere. C’era la rinascita. C’era la speranza. Quegli occhi stonavano. Erano la nota fuori pentagramma. In quella donna, i suoi non erano occhi qualsiasi… Quelli erano gli occhi del mondo.   Acrilici su tela di Anna Lamonaca